OFFERTA DELLA PAROLA

Il progetto di Antonio Presti, presidente della Fondazione Fiumara D’Arte, OFFERTA DELLA PAROLA, mira all’installazione di parole emozionali all’interno di Castroreale e delle sue frazioni per ricominciare ad alzare lo sguardo al cielo.

C’è bisogno di supplire alla crisi contemporanea, figlia di una globalizzazione che trova nel “nulla che si nutre di niente” il suo nutrimento, lavorando sulla povertà lessicale e riconnettendosi a stati universali di bellezza e di poiesis, alla creazione poetica e quindi all’azione, intesa come riappropriazione e riconnessione al proprio paese.

concept Antonio Presti
a cura dell’associazione Vento di Scirocco
in compartecipazione del Comune di Castroreale
all’interno del progetto InCastro
realizzazione Pubblimer

ARTEMISIA

Parola affissa nel 2021 all’ingresso del paese.

Riconoscere e riportare l’Artemisia, nome storico e leggendario di Castroreale, nome di una pianta autoctona, all’interno del paese, vuole essere simbolo di riappropriazione storica e rurale.

INNESTO

Nel 2022 viene affissa la seconda parola tra le vie del corso principale.

“La Pianta non va curata, ma innestata, affinché avvenga la trasformazione, nesso concettuale con la società contemporanea.”

La collocazione della parola tra le vie del paese vuole evidenziare l’innesto con la cittadina, dando rilievo ai messaggi custoditi dall’arte.

SCOPRI ANCHE