Silvia Oteri

Classe 88, nel 2011 viene selezionata per seguire il percorso MoDem codici gestuali compagnia Zappalà danza dove negli anni a seguire approfondisce la sua esperienza formativa e professionale. Nel 2015 è parte del cast selezionato per la creazione Petra del coreografo Davide Sportelli, proposto nell’ambito del progetto europeo I ARTS, successivamente collabora con lo statunitense Elia Mbrak e la messicana Nancy Lopez Luna Cano per lo spettacolo Walkabout. 

Nel Giugno 2016 danza nel progetto Antologie di Roberto Zappalà, e nello stesso anno collabora con la Compagnia Zappalà Danza come stagière in I’m beautiful.

Nel 2017 é selezionata per la CZD2 giovane compagnia zappalà danza, con la quale partecipa alle creazioni di Manfredi Perego, Samir Calixto e Roberto Zappalà e i tour programmati in diverse città italiane.

Dal 2017 lavora come freelance, collabora in qualità di danzatrice con la Compagnia Giovanna Velardi con cui realizza diverse produzioni e successivamente con la compagnia MPIdeograms di Manfredi Perego, di cui è anche assistente alle coreografie. Prende parte a diversi progetti tra gli altri con il Teatro Libero di Palermo e Compagnia Virgilio Sieni.

Nel 2019 realizza la creazione Acherontia –fuga nel sogno per la CZD2 giovane compagnia zappalà danza.

E’ tra i 4 coreografi selezionati da Anghiari Dance Hub 2020, con il suo progetto Golden Hour e successivamente nel 2021 viene confermata per Nuove Traiettorie XL/PRO percorso formativo che si rivolge a giovani autori – partner del Network – Vetrina della giovane danza d’autore. 

Dal 2019 collabora con il Collettivo SicilyMade con cui vince il bando Le città Visibili – Per Chi Crea per il progetto Female Escape e che viene confermato tra i giovani artisti associati a Scenario Pubblico- Centro Nazionale di Produzione della Danza per il triennio 22-24.

Silvia Oteri è tra i pochi danzatori che si occupano della trasmissione del linguaggio MoDem della Compagnia Zappalà Danza.

Competenze

Postato il

13 Luglio, 2022