Gio Dardano

Gio Dardano

Nato a Taverna (CZ.) il 3 febbraio 1946
Pittore, scultore, architetto
Dal 1965 è impegnato nel mondo dell’arte con esposizioni personali e collettive in Italia ed all’estero.
Con l’arch. U. Cuzzi è segretario della FIDA (Fed.Italiana delle Arti) e organizza esposizioni in vari paesi
Nel 1976 invitato da Pierre Restany e Pontus Hulten partecipa alla Biennale di Venezia con l’Ecole
Sociologique interrogative, incontra Joseph Beuys .
Nel 1986 è eletto presidente dell’Ordine degli Architetti della prov. Di Torino, collabora a la Rivista
l’Architetto e ne rivede la veste grafica.
Inizia con Ugo Sasso una collaborazione dialettica con INBAR e collabora come esperto.
È invitato a tenere una relazione sulla poetica della progettazione del suo progetto ambientale “La Selva di
Paliano “ al Congresso mondiale di architettura di Barcellona.
Nel 2016 in occasione del Giubileo proclamato da Papa Francesco nel “monumento naturale la selva”… è
stata aperta la “Porta Santa nella Creazione e nell’Ambiente”
Svolge attività di design con industrie internazionali, collabora con artisti internazionale per coniugare arte
e architettura (S. Le watt, M. Pistoletto, V. Pisani…)
Vince il concorso per l’Istituto Italiano di Cultura di New York nel 1990
Dal 2002 come architetto progettista del Cina consultant è accreditato in Cina.
È membro in commissioni urbanistiche e ha presieduto concorsi di architettura nazionali ed internazionali.

Competenze

Postato il

6 Giugno, 2019