Elena Giorgianni

Interessata a costruire un mondo di pace e già da piccola appassionata alle iniziative collettive sociali, nell’ingenuità dell’adolescenza mi iscrivo a scienze politiche internazionali. Questo percorso mi porta in America Latina dove scopro la cultura indigina e la coskovisione andina fatta di collettività e unione con la natura, una natura civa e dialogante di cui si fa parte come un tutt’uno. continuando in diversi viaggi arrivo in Spagna dove passerò diversi anni, qui scopro le comunità rurali, fatte di persone che insieme e in maniera orizzontale vivono e creano comunità e recuperano o applicano tecniche e conoscenze che gli permettono di essere autosufficienti e di crescere in maniera individuale e collettiva, in contrapposizione alla società del consumo. Queste ed altre esperienze mi portano piano piano a conoscere l’ambiente rurale intorno a me, a conoscere le erbe medicinali e le tecniche di medicinale popolare e mi spingono ad approfondire dei percorsi di guarigione individuali naturali, approdo così alla scuola di naturopatia. Oggi il mio sogno ad Amargi è quello di riportare questa esperienza e di creare un centro in cui attingere e da cui diffondere pratiche di consapevolezza ed autoaufficienza in maniera individuale e collettiva

Amargi- La Casa delle Querce è un progetto nascente che mira alla creazione di un percorso individuale e collettivo incentrato sul recupero e lo sviluppo di conoscenze e pratiche che permettano a ciascuna/o di vivere in armonia con se stessi, con la natura e con gli altri. Al momento le attività ruotano principalmente intorno all’agricoltura e la medicina naturale, ma lo spazio è aperto ad ogni campo dello scibile e dell’arte, sempre nel rispetto della natura.

Competenze

Postato il

31 Maggio, 2021