Corpografia – BodyAction Dara Siligato

Corpografia – BodyAction Dara Siligato

Il corpo è un’opera d’arte, è il tempio in cui tutto sta accadendo, una mappa in cui scorrono le immagini, un territorio vivo e metamorfico, in cui i cammini possono trasformarsi, mentre le radici del nostro albero, restano radicate come “ossa casa”, a cui ritornare ciclicamente.

Le geometrie sono contenute nella struttura umana sin dall’origine della storia, ancor prima dell’uomo stesso, attualmente realizziamo tatuaggi sul nostro corpo, riproduciamo simboli, c’ identifichiamo con le forze della natura, con gli elementi, con il nostro contesto sociale e culturale, piuttosto che con divinità e religioni, consapevolmente o no, ciò che facciamo è ripercorrere le tracce della memoria dell’umanità, una Corpografia che danza nel tempo.

Partendo dal segno anche per ristabilire la nostra collocazione nel luogo, andare oltre il corpo, nello spazio, fino a raggiungere un dialogo con l’ambiente circostante.

Corpografia è una relazione tra paesaggi interni ed esterni in corrispondenze, dove la ritualità è fisiologia che il corpo rivela e che la coscienza e la memoria, riescono a rintracciare e trasmettere.

Ristabilire la relazione con il Corpo come Mappa Concreta, inoltrarsi nel sentiero intimo del meccanismo umano, nella magnificenza e magia del suo movimento organico.

Connettere il nostro “segno”, con il Corpo Luogo in questa danza infinita tra dentro e fuori, tra attivo e passivo, significa installare completamente la nostra Opera Corpo in un disegno collettivo, che è riconosciuto e condiviso.

Come la danza delle cellule nel corpo che è un’azione rituale comunitaria.

Competenze

Postato il

11 Giugno, 2019