Progetti Trasversali
Uno degli obiettivi di InCastro è di coinvolgere le singole energie e le associazioni operanti nel territorio con progetti trasversali, mirati al senso di appartenenza e ad una comune progettualità.

I progetti trasversali nati quest’anno:

Il Dialogo della memoria
Un percorso che rivede collocate le opere sviluppate nei luoghi più evocativi di Castroreale, attraverso la rivisitazione di quei luoghi, di quei gesti, di quei simboli che rappresentano il vissuto del paese, piazze, vicoli e scorci  diventano teatro di questi gesti creativi interpretati da artisti nazionali ed internazionali ispirati dal pensiero dell’artista giapponese Hidetoshi Nagasawa durante il laboratorio tenutosi sul territorio nel 2010.
Il progetto, a cura dell’Assessorato alla Cultura presieduto dalla Dott.ssa Giusy Pino, vede coinvolti anche i ragazzi del Servizio Civile Universale dei progetti Athena e InTour seguiti dalle Tutor Marina Mirabile e Melina Trovato.
L’evento si terrà nei giorni del 7 e dell’ 11 Luglio, dalle ore 17:00 alle ore 22:00.

Le case aprono le porte ad InCastro
Castroreale apre le case per ospitare gli incastrati, artisti, operatori, tecnici, giornalisti, partecipanti ai laboratori, spettatori. Contattateci per info.

Moto e solidarietà
Enrico Munafò, referente logistico InCastro, aprirà il Piccolo museo delle moto, circolo auto e moto d’epoca alzavalvola, e sarà info point per il festival.

Mappatura del centro di Castroreale. Zone in luce e zone in ombra
Organizzata dall’associazione ASAC.
Gli operatori ASAC, nel periodo pre-festival, coinvolgeranno i bambini di Castroreale, per renderli partecipi in prima persona ad InCastro, realizzando una mappatura delle zone in luce e in ombra secondo le ore del giorno, del centro del paese. Il prodotto finale sarà fornito, durante il festival, ai coreografi, musicisti, bioarchitetti, ai partecipanti ai curiosi diurni che in seno a Castroreale.

Planetario e visite guidate
Organizzato dall’associazione Andromeda.
L’associazione Andromeda aprirà il planetario e organizzerà visite guidate del paese su prenotazione durante i giorni del Festival.
Convinti che una visita al planetario Andromeda di Castroreale possa essere occasione per visitare uno dei paesi medievali meglio conservati della provincia tirrenica di Messina, uno dei Borghi più belli d’Italia.
Nell’itinerario proposto dall’associazione Andromeda sarà possibile visitare la Chiesa Madre, all’interno della quale è stata realizzata nel 1854 una meridiana a camera oscura.

Festa in Piazza 9 luglio h22
Organizzata dal ristorante Al Duomo.
In occasione del compleanno del Ristorante Al Duomo, brindisi in Piazza accompagnati da musica dal vivo e dj-set.

Amiamo Castroreale
Durante InCastro Festival, il gruppo Amiamo Castroreale, allestirà un punto castrense con materiali di riciclo.

Menù InCastro
I ristoratori locali si sono resi disponibili nel proporre ai partecipanti dei laboratori un menù InCastro, su prenotazione.
Hanno aderito: 
Ristorante Al Duomo, Castropub, Skiticchio.